TEST DRIVE AUTO USATA: I CONTROLLI DA EFFETTUARE

TEST DRIVE AUTO USATA: I CONTROLLI DA EFFETTUARE

Quando si compra un’automobile usata è sempre consigliabile sottoporre il veicolo a dei controlli per verificarne le condizioni e scongiurare l’insorgere di eventuali problematiche dopo l’acquisto.

Oltre all’aspetto esteriore del veicolo e lo stato della carrozzeria, è infatti molto importante controllare le condizioni delle parti meccaniche, come ad esempio il motore e il cambio, assicurandosi che non risentano, ad esempio, di un cattivo utilizzo da parte del precedente proprietario o di una manutenzione trascurata.

Effettuando i giusti controlli su un’auto usata è possibile dunque procedere all’acquisto in sicurezza, evitando spiacevoli sorprese in futuro.

 

Quali sono i controlli da effettuare durante il test drive di un’auto usata?

 

1-MESSA IN MOTO

Per prima cosa bisogna verificare l’accensione del veicolo: assicurarsi che il veicolo si accenda in modo deciso, senza esitazioni, e che tutte le spie si spengano nella maniera corretta dopo l’accensione.

Difficoltà o stenti nella messa in moto potrebbero indicare una batteria scarica o problemi agli iniettori.

Accensione veicolo auto usata Cornali Ferdinando


2- FRIZIONE E CAMBIO

Essendo fra le componenti più frequentemente sollecitate, è doveroso testare la frizione e il cambio:

  • assicurarsi che la frizione attacchi e stacchi senza slittamenti;
  • verificare che il cambio non faccia rumore e che le marce entrino in modo facile e scorrevole.

 

In caso la guida non risultasse fluida durante il test, potrebbe essere sintomo di una frizione consumata e problemi agli ingranaggi dl cambio.


3- AMMORTIZZATORI

Gli ammortizzatori sono un’altra delle parti molto importanti da testare su un’auto usata poiché influiscono sulla tenuta di strada e sul comfort del viaggio.

In questo caso i controlli da effettuare sull’auto usata, devono verificare, ad esempio, che il veicolo non si sbilanci eccessivamente verso l’esterno delle curve o che, in frenata, il muso non affondi troppo facilmente verso il basso.

Il consiglio è di testare il veicolo su un percorso con qualche avvallamento o comunque con una superficie irregolare per verificare che gli ammortizzatori non siano scarichi e che smorzino in maniera corretta le vibrazioni.


4- STERZO

Per quanto riguarda lo sterzo, si deve controllare che sia allineato correttamente con le ruote e che non emetta rumori o vibrazioni.

Consiglio: muoversi in linea retta, senza toccare il volante e verificando che l’auto proceda dritta, senza tendere a destra o a sinistra.


5- FRENI E GOMME

Da ultimo, si deve prestare attenzione allo stato di freni e gomme:

  • i freni devono risultare subito pronti nel momento in cui vengono sollecitati: Il consiglio è di testarli con una frenata decisa.
  • Per quanto riguarda le gomme, verificarne lo stato di usura sia sul battistrada che sulla spalla, facendo attenzione a controllare anche la parte più interna all’auto.

 

 

 

Effettuando questi semplici ma utili test prima dell’acquisto di un’auto usata è possibile verificare che il veicolo abbia i requisiti che vengono prospettati dal venditore, evitando improvvise e costose spese di riparazione future.

 

Vuoi prenotare il test drive di una delle nostre auto? Clicca sull’apposito modulo nella scheda di ogni veicolo e contattaci!
Un nostro addetto ti mostrerà i dettagli e le specifiche tecniche dell’auto da te scelta e ti permetterà di effettuare un test di guida per verificarne le condizioni in prima persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore